Posturoconsapevoli - La prima Community Italiana sulla Posturologia

DEFICIT DEL CONTROLLO POSTURALE NELLE PERSONE CON FIBROMIALGIA

DEFICIT DEL CONTROLLO POSTURALE NELLE PERSONE CON FIBROMIALGIA

Il termine “Fibromialgia” fu coniato nel 1976 alla fine di un lungo percorso in cui conobbe diverse trasformazioni, fino a quando non vennero definiti specificatamente i sintomi. La costruzione della parola fibromialgia è stata quindi pensata in base alle specifiche caratteristiche della patologia stessa, essa deriva infatti dal latino fibra e dal greco myo (muscolo) unito alla parola algos (dolore).

La Fibromialgia è quindi una patologia che colpisce i muscoli causando un aumento di tensione muscolare con relativo dolore muscolare cronico associato a rigidità. Esistono delle zone del corpo interessate dal dolore che possono essere prioritarie rispetto ad altre: la colonna vertebrale; le spalle; le braccia; i polsi; il cingolo pelvico; le cosce.

Le costanti tensioni muscolari si riflettono ai relativi tendini diventando conseguentemente dolenti in particolare nei loro punti di inserzione: questi punti dolorosi tendinei, insieme a particolari punti muscolari sono una caratteristica peculiare della Fibromialgia e vengono definiti tender points (da non confondere con i trigger points).

Quindi, come è possibile intuire, la Fibromialgia è particolarmente disfunzionale per i sottili equilibri del corpo. Andando a creare delle sostenute rigidità sulle muscolature e sui tendini, il corpo tenderà quasi certamente a creare dei compensi agli scompensi provocati da questa patologia cronica.

Partendo da questo ragionamento empiro gli autori dell’articolo (in fondo in allegato, ndr) hanno voluto effettuare uno studio pilota sui deficit posturali che la Fibromialgia provoca sulle persone. Il presupposto dello studio è quindi quello di determinare come i pazienti fibromialgici, comparati con soggetti aventi caratteristiche simili ma sani, differenze significative nella posturografia dinamica includendo aspetti sensoriali, motori, limiti di stabilità ed esami psicologici.

Le instabilità posturali derivanti dalla Fibromialgia sono quindi dovute alla rigidità miofasciali causate dalla patologia stessa e relativi tender points?

Lo studio dimostra come persone affette da Fibriomialgia hanno deficit sensoriali significativi misurati tramite l’esame della posturografia dinamica e di come i fibromialgici abbiano una sensazione peggiore del proprio equilibrio, un forte limite nella loro forza e il numero di aree dolorose rispetto ai soggetti sani nonostante un esito normale all’esame neurologico clinico.

Qui lo studio completo degli autori Kim D. Jones, Laurie A. King, Scott D. Mist, Robert M. Bennett e Fay B. Horak: Postural control deficits in people with fibromyalgia

 

REPERTI VESTIBOLARI E STABILOMETRICI NEL TRAUMA DISTORSIVO DEL RACHIDE CERVICALE E NEL TRAUMA CRANICO MINORE

REPERTI VESTIBOLARI E STABILOMETRICI NEL TRAUMA DISTORSIVO DEL RACHIDE CERVICALE E NEL TRAUMA CRANICO MINORE

La presenza di vertigine ed instabilità posturale in caso di trauma distorsivo del rachide cervicale e/o trauma cranico minore, è un evento molto frequente. Secondo alcuni autori il danno vestibolare è possibile anche in caso di trauma distorsivo isolato del rachide cervicale, sulla base di fenomeni vascolari. Molti disturbi dell’equilibrio post-traumatici inoltre, possono trovare giustificazione nell’alterazione dell’input propriocettivo cervicale con conseguente danno a carico del riflesso vestibolo-spinale. Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare dal punto di vista vestibolare e posturale, un gruppo di pazienti (Gruppo A; n = 90) affetto da disturbi dell’equilibrio post-trauma distorsivo del rachide cervicale ed un secondo gruppo (Gruppo B; n = 20) affetto da trauma cranico minore associato a trauma distorsivo del rachide…

G Reperti vestibolari e stabilometrici nel trauma distorsivo del rachide cervicale

CLINICAL AND INSTRUMENTAL TREATMENT OF A PATIENT WITH DYSFUNCTION OF THE STOMATOGNATHIC SYSTEM: A CASE REPORT

CLINICAL AND INSTRUMENTAL TREATMENT OF A PATIENT  WITH DYSFUNCTION OF THE STOMATOGNATHIC SYSTEM: A CASE REPORT

In questo articolo viene discussa l’importanza dell’analisi avanzata dell’apparato stomatognatico e delle sue connessioni con la postura.

Un lavoro tutto italiano che riporta un’importante testimonianza sulla metodologia dell’analisi e del trattamento.

 

Clinical and instrumental treatment of a patient with dysfunction of the stomatognathic system